Macabéo, Cava e Tempranillo, nuovi vini spagnoli Delta del Vino

Sono arrivati, ad arricchire la Selezione Delta del Vino, 3 nuovi vini dalla vicina Spagna, una delle Nazioni all’avanguardia tra i produttori europei di vino, che può vantare, come estensione vitata, di essere il paese con la più grande produzione al mondo.

Le prima informazioni storiche relative alla viticoltura in Spagna ci giungono addirittura dal lontanissimo periodo compreso tra il 4.000 e il 3.000 a. C., mentre si inizia a parlare di commercio del vino spagnolo risalgono alla conquista romana, datata nel 206 a. C. e alla seconda Guerra Punica.

La storia di questa Nazione – soprattutto con le invasioni da parte dei Mori e la cultura dell’Islam – non vide interdetta la coltivazione della vite e la produzione del vino che si ottenevano attraverso l’utilizzo di uve da tavola dai grandi chicchi, dolci e privi di semi, poco equilibrati e da un alto contenuto alcolico e zuccherino.

Fu con la riconquista da parte dei cristiani, avvenuta dopo il XIII Secolo, che si iniziò a vedere il vero percorso enologico rivolto alla qualità.

La peste che colpì la città francese di Bordeaux nel 1348 determinò un netto calo nella produzione del vino che venne sfruttata dagli spagnoli per fornire i mercati francese e quelli inglesi con, soprattutto, il loro sherry.

Lo sviluppo della viticoltura spagnola fu notevolmente influenzata sia dalla costante crescita qualitativa grazie alla richiesta dagli ambienti nobili che prediligevano consumare vini invecchiati, che da un consumo sempre maggiore anche da parte del popolo.

Il triste periodo per il vino europeo dove le piaghe della filossera e dell’oidio rischiarono di mettere in ginocchio tutto il comparto del vino diede, anche ai produttori spagnoli, i necessari stimoli per migliorare la produzione con una costante ed intelligente sperimentazione e ricerca.

Fu proprio in quel periodo che fu introdotta anche la produzione di una nuova tipologia di vino, il Cava, ottenuto attraverso la rifermentazione del vino stesso in bottiglia, secondo i dettami dell’elaborazione del metodo classico.

Con la fine della Guerra Civile e con la sempre più attenta produzione di vino oggi la Spagna propone un panorama viticolo molto variegato e in costante miglioramento qualitativo.


Contatti per info Delta del vino


I vini che abbiamo scelto per la nostra Selezione sono:

Cava Brut Bio Fine D.O.

Prodotto con solo uve biologiche di Macabeo (50%) e Chardonnay Bio (50%)

Vai alla scheda

Macabéo D.O.P.

Un vino prodotto con le omonime uve, di probabile origine medio-orientale ed introdotte dalla Francia.

Vai alla scheda

Tempranillo D.O.P.

Dal principale vitigno rosso coltivato sul territorio della Spagna che da vita ai rossi più rinomati della penisola iberica.

Vai alla scheda

Category

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.