Ricetta per spadellata di peperoni e tonno

Uno squisito contorno oppure un piatto unico estivo. Qualsiasi sia la scelta fatta questo piatto saprà stupirvi unendo gusto e semplicità. Il peperone è un frutto – si, lo trattiamo come una verdura ma è un frutto tanto quanto il pomodoro – che regala tantissime possibilità di preparazione, sempre molto sfiziose e perfetto in tutte le stagioni. Il piatto che andremo ad illustrarvi oggi è particolarmente estivo, dal sapore fresco e leggero con una esplosione di sapori ed aromi estivi. Per preparare questo piatto per 4 persone occorrono questi ingredienti, tutti facilmente reperibili:

  • 3 bei peperoni (rossi e gialli)
  • 200 gr di tonno sott’olio di buona qualità
  • 4-5 filetti di acciughe
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 150 gr passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pezzetto di peperoncino (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • sale

Contatti per info Delta del vino


Prima di tutto è necessario pulire i peperoni eliminando il picciolo, i semi ed i filamenti bianchi interni e, successivamente, tagliarli a cubetti abbastanza grandi e possibilmente uniformi. In una casseruola riscaldare un filo d’olio extra vergine di oliva con uno spicchio di aglio, il peperoncino, i filetti di acciughe e i capperi dissalati. Appena le acciughe si saranno sciolte eliminiamo l’aglio e il peperoncino aggiungendo il tonno al loro posto. Lasciamo il tempo necessario che si insaporisca (un paio di minuti) e aggiungiamo i peperoni, la passata di pomodoro, lo zucchero e l’aceto di vino bianco, aggiustando di sale a piacere. Con la pentola coperchiata è necessario far cuocere il tutto per almeno 15-20 minuti evitando che il tutto si asciughi troppo. A questo punto il patto è pronto e lo si può servire caldo ma è squisito anche a temperatura ambiente. In abbinamento a questo piatto vi consigliamo un buon bicchiere di Custoza DOC, come quella della Selezione Delta del Vino, un vino che arriva dalle colline del Lago di Garda, alla cui base abbiamo uve di Garganega, Trebbiano Toscano, Tocai Friulano, Cortese, Chardonnay e Malvasia che crescono su terreni collinari di origine morenica che beneficiano dell’aria del Lago.

Category

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.