Patate alla Birra, un contorno facile e gustoso

Alzi la mano chi non ama le patate. Se facessimo questa richiesta in una sala gremita sicuramente le braccia alzate sarebbero pochissime. In effetti il celebre tubero che arriva dalle Ande nutre grande popolarità sulle tavole degli italiani, e non solo, anche grazie alla sua duttilità e alla sempre facile preparazione in piatti che, alla fine, ranno sempre risultare vincenti. Che siano arrostite, fritte, bollite le patate non richiedono grandi elaborazioni e pochi ingredienti aggiuntivi, tuttalpiù un po’ di pazienza nella cottura. La ricetta che oggi Delta del Vino vi illustra come preparare le Patate alla Birra, un contorno semplice e particolarmente gustoso, grazie all’aggiunta di cipolle, panna e pancetta oltre, ovviamente, alla birra. Possono diventare un piatto unico per una cena o pranzo veloce ed informale, oppure accompagnare un piatto di carne e dare quel tocco in più. Prepararle è molto semplice, così come reperire gli ingredienti necessari, spesso sempre presenti nelle nostre dispense tanto che potrebbe anche diventare uno di quei piatti che ti salvano la giornata.

Gli ingredienti necessari per preparare 4 porzioni di Patate alla Birra sono i seguenti:

  • 600 g. di patate
  • 200 g. di cipolle bionde o bianche
  • 50 g. di pancetta in un’unica fetta (potete scegliere se normale o affumicata, in questo caso si può optare anche per dello speck)
  • 350 ml di birra chiara
  • 200 ml di panna fresca
  • sale e pepe nero

La prima cosa da fare è quella di lavare e sbucciare le patate e, con un coltello, tagliarle a fette sottili dello stesso spessore. Stessa cosa con le cipolle, e i due ingredienti vanno messi in una padella antiaderente a strati alterni. Tagliare la pancetta (o lo speck) a cubetti e distribuitela sulle patate, salando e pepando con grande moderazione poiché la pancetta cuocendo conferisce sapidità. Aggiungete la birra e la panna uniformemente e mettete a cuocere con fiamma moderata e, quando birra e panna inizieranno a bollire, trasferite il tutto con delicatezza in una teglia che passere in un forno precedentemente portato alla temperatura di 200°. Qui dovranno cuocere per circa un’ora e mezza o, almeno, fino a quando le patate risulteranno belle tenere e con una crosticina dorata sulla superficie. Durante la cottura con una forchetta ogni tanto spingete le patate verso il basso, in modo che restino coperte dal sughetto che si assorbirà durante la cottura. A fine cottura estraete dal forno, lasciatele riposare un attimo e servitele belle calde.

Come abbinamento dipende molto da quello che mangiate. Potete optare per una buona birra, soprattutto se servito come piatto unico, oppure vi potremmo consigliare un buon vino rosso come, ad esempio, un ottimo Teroldego Rotaliano, vino nobile DOC del Trentino.

Per ulteriori informazioni potete scegliere e farvi consigliare consultando il nostro sito, oppure contattandoci allo 0521 980 161 o scriverci una email ai recapiti che trovate qui sotto.

Contatti
Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com