Notizie Utili Ricette

Arrosto di maiale alla senape, una ricetta facile e molto gustosa

La senape, per tanti, rimane unicamente quella salsa giallastra con la quale condire gli Hot-Dog mentre – al contrario – questa salsa, preparata con semi polverizzati di senape mescolati con acqua, aceto, succo di limone, vino e sale è perfetta per arricchire tantissimi piatti, regalandogli quel “tocco in più”, tanto da essere citato persino nelle Sacre Scritture.

Oggi, con una delle ricette che Delta del Vino propone ai propri lettori, vi vogliamo invitare a provare l’effetto di aggiungere la senape per fare uno squisito arrosto di maiale. Una ricetta assolutamente facile, relativamente economica, ma non per questo meno gustosa di altre molto più complesse, dove questa salsa dalle origini che si perdono nella notte dei tempi e divenuta celebre in Borgogna, soprattutto a Digione, saprà stupirvi positivamente.

Gli ingredienti necessari per preparare un arrosto di maiale (circa 6 porzioni) alla senape sono i seguenti:

  • 1 Kg di lombo di maiale
  • 1 cucchiaino di senape (a vostro piacere la scelta più o meno piccante)
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • aceto
  • 30 g. di burro
  • 6 cucchiai di olio
  • sale e pepe

Per la preparazione iniziate con lo steccare la carne con un rametto di rosmarino, legatela con lo spago da cucina e unite il sale ed il pepe massaggiandola per bene. In un tegame fate scaldare il burro con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e fare rosolare per bene la carne per ogni lato, in modo che si formi una crosticina dorata che trattenga i succhi della carne. Quando la carne avrà preso colore, aggiungete lo spicchio d’aglio schiacciato, la cipolla tritata e il restante rosmarino. Versate il vino e fate evaporare l’alcol, regolate di sale e di pepe a vostro piacimento e coprite il tegame abbassando la fiamma. L’arrosto dovrà cuocere con calma per un’ora e mezza e andrà girata alcune volte in modo che resti sempre bella umida. A tempo ultimato ritiratela dal fuoco e lasciatela riposare per 10 minuti, slegatela e tagliatela a fette molto sottili che disporrete su un piatto da portata, preferibilmente riscaldato. Nel frattempo preparate la salsa con la quale la servirete, diluendo il fondo di cottura dell’arrosto con un cucchiaio di aceto e due di olio, un cucchiaino di senape e un pizzico di pepe. Mescolate con cura in modo che si amalgami il tutto e versate in un a salsiera che porterete in tavola assieme all’arrosto ancora ben caldo.

A seconda di quanta senape e che tipo di piccante abbia quest’ultima serve, ad accompagnare questo piatto si può preferire un vino ben strutturato, come il Chianti o il Ripasso, oppure stare su dei rossi leggeri e frizzanti o, anche, alcuni bianchi come il Gewurtztraminer. È una questione di gusti, c’è chi preferisce un vino dalle tonalità acide che accresce i vari aromi chi, al contrario, preferisce scegliere vini fruttati che abbassano i forti aromi speziati.
Non vi resta che provare.

Per ulteriori informazioni potete scegliere e farvi consigliare consultando il nostro sito, oppure contattandoci al 0521 980 161340 993 5548

 

| Delta del Vino S.r.l. di Rastelli Vittorio | p. iva 02444290205 | Tel.: 340 993 5548 | Email: rastelli@deltadelvino.com | Sede legale: via Romei, 10 - 46026 Quistello (MN)
Scopri i migliori vini, CHIAMA