Chianti Classico Gallo Nero DOCG: gli antichi metodi tradizionali per un vino speciale

Da una storica tenuta Settecentesca, che si estende per 27 ettari in una delle zone più vocate del Chianti Classico, ecco il Gallo Nero, un Chianti DOCG della selezione Delta del Vino capace di far innamorare chiunque abbia la fortuna ed il piacere di incontrarlo. La storica vigna, che cresce e produce le sue uve su terreni caratterizzati dalla dominanza di roccia calcarea, è situata in una incantevole oasi di pace e tranquillità, dove gli esperti vignaioli producono un Chianti Classico ottenuto da un’accurata selezione delle uve Sangiovese, che vengono vinificate seguendo i tradizionali metodi che ci consegnano un vino ben strutturato, invecchiato per ben 12 mesi in botti di rovere. Quello che possiamo ammirare, una volta aperto e versato in un corretto bicchiere, è un vino dal bellissimo colore rosso rubino che tende al granato con l’invecchiamento, dal profumo di frutti rossi e neri maturi con sentori balsamici. Il sapore è corposo, con un palato molto liscio, dai tenui tannini e con una morbida finitura con una lunga dominanza di fruttato. Un vino che si sposa a meraviglia con piatti di carne e selvaggina e coi migliori formaggi. Per ulteriori informazioni potete scegliere e farvi consigliare consultando il nostro sito, oppure contattandoci allo 0521 980 161 o scriverci una email ai recapiti che trovate qui sotto. Vitigno Sangiovese 100% Zona di produzione Pontedera (PI) Contenuto alcolico 13 % vol. Invecchiamento Invecchiato per 12 mesi in botti di rovere. Colore rosso rubino che tende al granato con l’invecchiamento. Profumo frutti rossi e neri maturi con sentori balsamici. Sapore corposo, con un palato molto liscio, dai tenui tannini e con una morbida finitura con una lunga dominanza di fruttato. Accostamento gastronomico Vino pregiato, particolarmente indicato con carne e selvaggina e coi migliori formaggi. Da servire preferibilmente ad una temperatura di 18° C.   CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Chianti DOCG

Denominazione di Origine Controllata e Garantita Descrizione Situato presso un antico insediamento medievale al centro della Valdarno Inferiore, il comune di Pontedera ha da sempre tratto vantaggio dalla sua felice posizione di nodo stradale posto al centro della Toscana. E in questa zona che troviamo il Chianti Corte Orsini, ossia un vino che rappresenta il territorio in cui nasce. Il Chianti – per le sue elevate qualità organolettiche, dovute alle particolari condizioni ambientali di produzione, eccezionalmente favorevoli alla vite – è considerato uno dei migliori e pregiati vini in commercio. Di antichissima fama, noto e apprezzato anche oltre i confini della Toscana fin dal 1500, è da sempre dotato di una sua tipica personalità e di una grazia inconfondibile e, proprio per questa sua caratteristica, la schiera dei suoi amatori, sia in Italia che all’estero, è in continuo aumento. Notoriamente il Sangiovese è un vitigno molto complesso e di non facile lavorazione, capace però di dare vita a vini estremamente diversi tra loro a seconda dei terreni e del microclima, tutti comunque dotati di buona struttura e profumi molto particolari. E proprio per questo suo carattere un po’ ruvido e articolato, che ricorda l’indole della personalità toscana, il sangiovese può anche dare ottimi risultati quando è utilizzato in blend. Se non si vinifica in purezza, infatti, oltre al Sangiovese si possono utilizzare per la percentuale rimanente vitigni autorizzati a bacca rossa: Canaiolo nero, Colorino e Ciliegiolo, vitigni autoctoni comunemente utilizzati capaci di incrementare la gamma dei profumi e dei colori, ammorbidendo i tannini a volte troppo evidenti del Sangiovese. Vitigno 90% Sangiovese 10%  vitigni complementari Zona di produzione Pontedera (PI) Toscana Contenuto alcolico 12,5 % vol. Invecchiamento Secondo il disciplinare di produzione, la commercializzazione del vino Chianti può essere effettuata solo a partire dal 1 ottobre dell’anno successivo alla vendemmia. Colore Rosso rubino profondo Profumo Il profumo è intenso, e complesso con note di frutta matura e con eleganti sentori floreali Sapore Sapore pieno e corposo, morbido e fruttato molto sapido e armonico. Accostamento gastronomico Il Chianti è, a tutti gli effetti, un vino a tutto pasto. Si sposa, infatti, perfettamente con tutti i prodotti del territorio, confermandosi ottimo con i salumi toscani molto saporiti e con il formaggio pecorino e accompagnandosi benissimo inoltre con i primi piatti e le zuppe toscane come la tipica ribollita, a base di pane e verdure o la zuppa di fagioli. Ottimo poi con la bistecca alla fiorentina, la carne alla brace e piatti a base di maiale di razza “Cinta Senese”. Va servito a una temperatura di 16-18-gradi. CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Sangiovese, un vino IGT dai vigneti della costiera toscana

Sangiovese, un vino IGT dai vigneti della costiera toscana

Vanta oltre un secolo di storia l’azienda che produce questo Sangiovese di Toscana IGT della selezione Delta del Vino, creato utilizzando uve selezionate e raccolte a mano che crescono in allevamenti caratterizzati dal tipico terreno sabbioso, argilloso e calcareo. Per produrre questo pregiato vino rosso viene seguito l’antico metodo di vinificazione tradizionale, dove una parte del vino viene affinato in legno per sei mesi, mentre la restante parte rimane in vasche d’acciaio per almeno un anno, quindi miscelate prima dell’imbottigliamento. Il Sangiovese è un vitigno a bacca nera tra i più diffusi in Italia, coltivato dalla Romagna fino alla Campagna, ma è in Toscana dove è tradizionalmente più diffuso. Questo vino, il cui nome deriva dal latino Sanguis Jovis (il sangue di Giove), è alla base di centinaia di pregiati vini, dal Chianti al Brunello per non citare il Carmignano, il Rosso Piceno Superiore o il Nobile di Montepulciano, ed ha una storia che lo vede già segnato al XVI Secolo, anche se si presume possa essere stato coltivato ancora prima. Il Sangiovese Toscana IGT della selezione Delta del Vino è un vino aromatico dal meraviglioso colore rosso rubino intenso che emana un profumo di prugna e sapori di more, con un leggero sentore di ciliegia, violetta, fragole e pepe. Dai tannini molto morbidi che conferiscono un sapore robusto ed equilibrato, con sentori di fragola, prugne, viola e ciliegia, è ideale da servire, a temperatura ambiente, per accompagnare primi piatti e grigliate di carni rosse, ma vi consigliamo anche di provarlo con la pizza. Per ulteriori informazioni potete scegliere e farvi consigliare consultando il nostro sito, oppure contattandoci allo 0521 980 161 o scriverci una email ai recapiti che trovate qui sotto. Uve Sangiovese 100% Tipologia di terreno Sabbioso, argilloso e calcareo Vendemmia Manuale, seconda metà di Settembre Vinificazione e affinamento Pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata e macerazione prolungata con le bucce. Colore Vino armonico con un colore rosso rubino intenso. Profumo Prugna e sapori di more, con un leggero sentore di ciliegia, un profumo caratteristico di violetta, Fragole e pepe. Sapore Tannini molto morbidi e setosi; sentori di fragola, prugne, viola e ciliegia. Robusto ed equilibrato. Gradazione alcolica 13,5% vol. Abbinamento Primi piatti, grigliate di carni rosse Temperatura di servizio 16-18°C CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Briganti della Maremma, da spauracchio a ottimo Montecucco D.O.C.

Briganti della Maremma, da spauracchio a ottimo Montecucco D.O.C.

Denominazone di Origine Controllata Ormai fanno parte della leggenda e sono quasi mitizzati, ma quando i briganti compivano le loro scorrerie erano un vero e proprio spauracchio, secondi solo alla malaria che mieteva vittime quotidianamente in quelle terre malsane della Toscana dell’Ottocento. La tradizione orale toscana era ricca di storie di briganti che spesso assumevano un ruolo quasi positivo, una sorta di Robin Hood vendicatori delle ingiustizie legalizzate dei ricchi potenti, capaci di contrappore un ordine alle vigenti leggi, diventando una sorta di fenomeno di massa e protagonisti di leggende e le cui gesta erano cantate dai vari cantastorie nei vari mercati e nelle fiere locali. Ma, ovviamente, non era propriamente così, spesso si trattava di banditi sanguinari che nulla di romantico avevano nelle loro gesta e che sfruttavano il territorio della Bassa Maremma come luogo ideale per trovare rifugio sicuro in quei vasti latifondi difficilmente, se quasi mai, controllati dalle forze dell’ordine che si inoltravano a fatica in queste terre malariche dove l’arretratezza sociale e la povertà erano una costante certa. Quindi da criminali i briganti passarono nella tradizione popolare ad essere dei simpatici eroi che, nonostante siano ormai dimenticati, hanno lasciato un’immagine positiva, spesso anche legata all’uso giornaliero dei contadini di fare una sosta nelle osterie, dopo una dura giornata nei campi, per lavare la propria gola dalla polvere dei campi e della vigna con uno o più bicchieri di vino, raccontandosi storie che, spesso, vedevano i briganti come protagonisti. Nella Selezione Delta del Vino potete trovare un vino a loro dedicato. Si tratta di un Montecucco, un rosso toscano D.O.C. dal colore rosso rubino con lievi riflessi granata, dal ricco ed intenso profumo dai sentori di frutta e caratterizzato da note speziate. Il Brigante al palato risulta corposo, morbido e fresco con piena struttura e tannino evoluto, perfetto da abbinare coi salumi, la selvaggina, gli arrosti e i formaggi stagionati. Uve Sangiovese 80% Merlot, Syrah e Petit Verdot Sistema di allevamento Cordone speronato Densità d’impianto media 5.600 viti/ha Tipologia di terreno Argillo-calcareo con presenza di scheletro fine Altitudine 330-350 metri s.l.m. Epoca di Vendemmia Settembre/Ottobre Maturazione Dopo la svinatura matura per 2 anni sulle proprie fecce fini e una piccola parte della massa matura 1 anno in botti di rovere Gradazione alcolica 13% vol. Abbinamento Vino che si accompagna a salumi e formaggi stagionati, sughi di selvaggina e preparazioni di carni in genere. Si esalta sugli arrosti di pollo e agnello. Temperatura di servizio 16-18°C Bicchiere ideale Spiegelau Magnum Classic. CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Dalla tradizione contadina maremmana il “Ciarlone” regala allegria

Dalla tradizione contadina maremmana il “Ciarlone” regala allegria

Continuando la presentazione dei nostri vini provenienti dalla Tenuta l’Impostino, nel cuore della Maremma grossetana, e legati ognuno ad una novella, leggenda o favola eccoci a riscoprire il “Ciarlone” Montecucco, un rosso DOC dal color rubino, morbido, pieno e ben strutturato. Vino ideale per serate in compagnie e allegria. Nella tradizione dell’Italia tutta, e della Toscana in particolare, la dimensione conviviale non può prescindere da un buon bicchiere di vino. Era uso giornaliero dei contadini toscani ritrovarsi, dopo una faticosa giornata di lavoro, in una tipica osteria e sciacquarsi dalla gola la polvere dei campi e delle vigne con un po’ del vino che avrebbe rappresentato il frutto di tanto lavoro. Tra loro era facile imbattersi in improvvisati cantastorie, girovaghi e vagabondi, che in cambio di un bicchier di vino (o meglio due o tre) intrattenevano la compagnia cantando le loro rime in ottave, con storie di altri tempi, leggende di santi e draghi, di miracoli e di magie, di cui la terra di Maremma abbonda, e che il calore del vino rendeva più credibili. Al “ciarlone”, l’uomo dalla parola facile, e alla dimensione conviviale che da sempre accompagna il vino è dedicato il Montecucco della Selezione Delta del Vino; vino dalla facile beva e ideale sostegno di allegre serate in compagnia. È prodotto dal 60% di Sangiovese, con aggiunta di Merlot, Alicante e Petit Verdot, e affinato per un anno in vasche d’acciaio. Servito alla temperatura di 16-18°C si accompagna a piatti di salumi, paste con sughi rossi e carni in cotture...

Read More