Notizie Utili Vini bianchi

Spergola IGP, dall’Emilia-Romagna un bianco in purezza tutto da gustare

Uve spergola Delta del Vino

Spergola IGPIl vitigno Spergola è tipico della zona di Scandiano, in quella provincia reggiana terra del Parmigiano-Reggiano. È un vitigno autoctono molto antico del quale troviamo già tracce scritte risalenti al XV Secolo, citato dalla Granduchessa di Toscana Bianca Cappello e che, nel corso della storia, ha assunto differenti nomi, tra cui Spergolina, Spargolina, Pomoria e Pellegrina. Per un lungo periodo è stato confuso con il Sauvignon fino a quando, nel 2000, un’analisi sul dna del vitigno ha evidenziato le differenze genetiche tra i due vitigni consentendo, così, la registrazione della Spergola nel Catalogo Nazionale delle Varietà delle Viti e il seguente inserimento nella DOC Colli di Scandiano e Canossa.

Un vitigno che ha come habitat naturale i terreni argillosi e ricchi di gesso della prima collina reggiana, produce un grappolo mediamente denso con acini abbastanza piccoli dalla buccia pruinosa di un color verde-giallo. Con le uve Spergola si possono ottenere sia un vino frizzante che, come nel caso di questo “La Strella”, un vino selezionato e proposto da Delta del Vino, un vino detto “tranquillo”, ottenuto grazie ad una leggera macerazione a freddo sulle bucce che consentono al vino di caricarsi di profumi intensi ed eleganti, acquisendo così una buona struttura ed un equilibrio molto armonico con un lungo e persistente retrogusto.

Un vino che vi consigliamo di abbinare a una mousse di trota o ad una zuppa di pesce, ma ideale anche con le carni bianche anche lavorate, ad esempio il pollo allo zafferano o il tacchino alle olive. Perfetto anche con il Parmigiano-Reggiano.

Vuoi acquistare questo vino? Contattaci al 340 993 5548 (anche WhatsApp) e scopri le promozioni a te dedicate. Perché acquistare da Delta del Vino? Scoprilo QUI 

Vitigno

Spergola in purezza

Categoria di appartenenza

I.G.P.

Zona di origine

Colline reggiane

Vinificazione

Breve macerazione a freddo sulle bucce e pigiatura soffice, fermentazione a bassa temperatura per esaltare il carattere fruttato delle uve. Fermentazione e conservazione in tini di acciaio termocondizionati.

Imbottigliamento

L’imbottigliamento viene effettuato nel periodo gennaio – aprile dell’anno successivo alla vendemmia.

Nel bicchiere

Vino tranquillo.

Gradazione alcolica

12% vol.

Caratteristiche organolettiche

Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Profumo leggermente agrumato con sentori erbacei di bosso. Fresco, leggermente minerale con buona persistenza al palato.

Temperatura di servizio

6-8° C

Accompagnamento

Accompagna con piacere mousse di trota e zuppa di pesce. Indicato anche per le carni bianche come il pollo allo zafferano o il tacchino alle olive.

 

Scopri i migliori vini, CHIAMA