Notizie Utili

Nasce l’Osservatorio del Vino Italiano

Unione Italiana Vini ha ufficialmente presentato, presso la sede del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali a Roma, l’Osservatorio del Vino Italiano, “primo ed unico punto di riferimento istituzionale per la raccolta, l’analisi, il commento e la diffusione dei dati statistici del settore vitivinicolo, sia sul fronte produttivo che su quello dei mercati interno ed internazionale” come ha sottolineato Domenico Zonin, presidente dell’Unione Italiana Vini. Zonin ha continuato dicendo che “si tratta di un’iniziativa inedita per il nostro Paese e di fondamentale importanza per un comparto produttivo che oggi rappresenta l’eccellenza dell’intero “sistema Italia”, ma che soffre la mancanza di una fonte di rilevazione, commento e diffusione di dati statistici del settore, fondati e garantiti”. Partner del progetto sono Ismea e Sda Bocconi ed era presente alla presentazione il Senatore Andrea Olivero, Vice Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, assieme ad alcuni tra i più autorevoli rappresentanti del mondo vitivinicolo nazionale. Il compito di questo Osservatorio è quello di effettuare un’elaborazione statistica che si basa sui dati trasmessi, a cadenza periodica, dalle aziende vitivinicole col vantaggio di avere un’analisi sempre aggiornata e affidabile, con la possibilità, non trascurabile, di poter dare tempestive risposte alle esigenze informative necessarie per favorire le corrette strategie di marketing e commerciali delle aziende. L’Osservatorio, inoltre, potrà offrire alle istituzioni un quadro chiaro ed aggiornato del mercato del vino, tale da consentire corrette e consone scelte normative e di regolazione. Insomma, si profila la nascita di un luogo privilegiato per animare il dibattito strategico sul settore vitivinicolo in Italia.

Scopri i migliori vini, CHIAMA