Vini rossi

Montepulciano d’Abruzzo DOC

Denominazione di origine controllata

Descrizione

Indubbiamente il più famoso vino prodotto in Abruzzo questo nettare, dal color rosso rubino intenso con l’inconfondibile profumo di frutti rossi mescolato a spezie e fiori, è tra i più grandi vitigni a bacca rossa di tutta Italia. Il suo sapore asciutto e nel contempo morbido, tannico al punto giusto, lo rendono unico e, soprattutto, meritevole del marchio DOC. La storia ci dice che il vitigno Montepulciano è presente già nella metà del XVIII secolo, trovando nei terreni d’Abruzzo il perfetto status per potersi sviluppare e produrre la pregiata uva, in terreni collinari non superiori ai 500 metri s.l.m.. La produzione del Montepulciano D’Abruzzo DOC avviene con la quasi totalità di uva proveniente dall’omonimo vitigno, con l’unica eventuale aggiunta, per un massimo del 15%, di uve provenienti da vitigni a bacca rossa sempre coltivati in zona. Il vitigno Montepulciano matura relativamente tardi (tra la prima e la seconda decade di ottobre) e il prodotto ricavato dai propri frutti da origine a vini dalle interessanti caratteristiche organolettiche, molto piacevole se bevuto giovane (entro i 18 mesi dalla vendemmia), trasformandosi in un vino strutturato e di stoffa superiore se maturato a lungo in botti di rovere.

Vitigno
Montepulciano

Zona di produzione
Abruzzo

Contenuto alcolico
12 % vol.

Invecchiamento
Un moderato invecchiamento in botti di rovere ed un affinamento in bottiglia esaltano le doti naturali di questo vino, facendogli assumere interessanti aromi di “ goudron “.

Colore
Rosso intenso.

Profumo
Frutti rossi, fiori e spezie.

Sapore
Asciutto, sapido

Accostamento gastronomico
Minestre asciutte al sugo, arrosti di carne rossa, agnello alla griglia, selvaggina e carni di maiale ai ferri. Da servire preferibilmente ad una temperatura di 18° C.

Montepulciano d'Abruzzo DOC

CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI

[ccf_form id=”859″]

Scopri i migliori vini, CHIAMA