Notizie Utili Slideshow

Montecucco, un rosso DOC toscano di alta qualità

Diventato meritatamente DOC dal 1998 il Montecucco è un vino prodotto esclusivamente nel territorio che si estende ai piedi del massiccio montuoso dell’Amiata, al limitare delle province di Grosseto e di Siena, in quella fetta di terra tra Maremma, Val d’Orcia e Val di Chiana, al confine con le zone di produzione del Morellino e del Rosso di Montalcino. Il successo e l’apprezzamento di questo vino è in continuo aumento tanto da apparire già da alcuni anni tra le più blasonate guide con punteggi inaspettati. Il disciplinare che tutela questo vino, approvato con D.d. 30 luglio 1998 e in vigore dalla vendemmia dello stesso anno, valorizza e, soprattutto, tutela sia i produttori che i consumatori anche grazie alle tecniche di produzione che si sono affinate in questi ultimi anni. Il Montecucco Rosso è, forse, il fiore all’occhiello della produzione del territorio che vede, anche, il Montecucco sangiovese, il Montecucco Vermentino, il Montecucco Rosato, il Montecucco Bianco e il Montecucco Vin Santo e Vin Santo Occhio di Pernice.

Il Montecucco Rosso è un vino dal color rubino intenso, con un profumo vinoso e ampio e dal sapore armonico, asciutto con un leggero tannico con una gradazione che si aggira sui 12°. Prodotto con uve Sangiovese per il 60% e, per il restante da vini di diversi vitigni internazionali, si abbina perfettamente a carni come vitella ai ferri e maiale alla brace. Delizioso l’abbinamento con pasta al ragù di carne, ma è anche perfettamente consigliato con alcuni pesci saporiti come il baccalà, il capitone o il toscanissimo caciucco. Ovviamente anche i formaggi vengono valorizzati dalle qualità di questo pregiato vino toscano.

Scopri i migliori vini, CHIAMA