Notizie Utili

Il Sauternes, vino nobile

Il Sauternes è uno di quei vini francesi che ha una legislazione di produzione molto storica, rigida e da sempre rispettata, considerato un vino simbolo per il suo gusto particolarmente dolce. La regione del Sauternes è posta sulla riva sinistra della Garonna, 50 Km a Sud di Bordeaux, in un’area di 2.200 ha. Le zone in cui è possibile produrlo sono quelle di Sauternes, Barsac, Fargues-de-Langon, Bommes e Preignac caratterizzate da territori costituiti da componenti calcarei argillosi, gres rosso con clima oceanico, ma con la fondamentale presenza di nebbie autunnali che rendono ideale la formazione della muffa nobile. La fortuna dei vigneti pare derivi dalla presenza del piccolo fiume Ciron, un affluente della Garonna, e dalla differenza di temperatura delle acque che crea l’umidità mattutina, le nebbie appunto, che viene spazzata via dal calore pomeridiano che favorisce lo sviluppo “nobile” di una muffa che, altrimenti, sarebbe devastante per le uve di Sémillon, coloro che si fanno aggredire da tale muffa permettendole di concentrare gli zuccheri all’interno dell’acino. Le uve impiegate sono il Sémillon, che conferisce rotondità e morbidezza, il Sauvignon, che dona energia e vigore, e il Muscadelle, che fornisce i profumi. Vengono raccolti solo gli acini “canditi” colpiti dalla muffa nobile, per cui occorre aspettare da 3 a 5 settimane per avere l’intera raccolta giunta a sovramaturazione completa. Ciò comporta dai 4 agli 8 passaggi in vigna. Riferimenti tecnici riportano che da ogni ceppo di vite si riesca a produrre al massimo due o tre bicchieri di questo prezioso nettare. Si presenta di un colore giallo paglierino intenso con evidenti e marcate smutature dorate che, se giustamente affinato per 15 o 20 anni, diventano ambrate. È un vino dai profumi dolci con una particolarissima essenza di frutta matura, come ananas, persca e albicocca mescolati elle essenze del legno che regala toni di vaniglia, miele e spezie dolci. Al palato è un vino morbido e avvolgente con un finale retrogusto amarognolo. Come abbinamento ai cibi è perfetto al francesissimo fois gras, a formaggi cremosi, dolci allo stesso tempo aggressivi e piccanti e ai dolci ricchi di aromi come mousse, bavarese o savarin. E’ consigliabile servire in piccoli bicchieri a forma di tulipano ad una temperatura di 14-16° C.

Nella selezione Delta del Vino è possibile trovare il Sauternes Château Les Justices

Scopri i migliori vini, CHIAMA