Notizie Utili

Il Negroni Sbagliato, provalo col Lessini Durello

negroni-sbagliato

Con l’estate e il gran caldo un buon aperitivo fresco è qualcosa al quale difficilmente sappiamo resistere.
Scopriamo il celebre Negroni Sbagliato, un classico della Milano da bere.

Nel primissimo dopoguerra nella centrale via Plinio a Milano nacque il Bar Basso, divenuto celebre come ritrovo scelto dai designer, soprattutto del Nord Europa, grazie alla sua vicinanza col Salone Internazionale del Mobile che ha sede nel capoluogo meneghino dal 1961. Dal 1967 arrivò da Venezia, direttamente dall’Harry’s Bar, Mirko Stocchetto che portò grosse novità come il menù Mangia e Bevi e la diffusione dei cocktail tra i quali la nuova invenzione chiamata “Negroni sbagliato”. Questo ormai celebre aperitivo si differisce dal classico toscano “Negroni amaro” per la variazione che prevede, al posto del gin, dello spumante brut. Noi di Delta del Vino indichiamo, come tra i più adatti, il Lessini Durello Brut D.O.C. per le sue caratteristiche e il suo piacevole sapore, leggermente acidulo ed armonioso. Questa variazione permette di far diventare questo aperitivo più leggero, grazie alla minore presenza di alcol, mentre cambia, ovviamente, il sapore a molti particolarmente gradito. Rimangono invariati gli altri ingredienti che sono:

  • Ghiaccio
  • 1/3 di Spumante Brut (Lessini Durello D.O.C.)
  • 1/3 Vermouth Rosso (in origine era il Carpano)
  • 1/3 di Campari
  • mezza fetta di arancia
  • qualche opzionale goccia di angostura

Il procedimento per la preparazione è molto semplice e consiste, infatti, nel mettere 4 o 5 cubetti di ghiaccio in un bicchiere (tumbler medio) aggiungendo gli altri ingredienti nell’ordine. Successivamente mescolare bene con un cucchiaio da bar e decorare con mezza fetta di arancia e il gioco è fatto. Non vi resta che gustarlo da soli o con amici.

Scopri i migliori vini, CHIAMA