Notizie Utili

Il Codice della Vite e del Vino 2016, un utile strumento

È stato recentemente presentato a Roma, direttamente da Domenico Zonin, presidente di Unione Italiana Vini, il Codice della Vite e del Vino 2016, strumento dettagliato e di facile consultazione utile per le imprese che possono, così, restare sempre aggiornate sulle normative vinicole, sull’Ocm e sulle linee del comparto vinicolo, sia italiano che europeo, dando loro la possibilità di muoversi tra i meandri burocratici facilitando le scelte aziendali. Nel codice, ben chiare, sono elencate la normativa UE e nazionale sul sistema autorizzativo degli impianti vitali, le disposizioni applicative all’Ocm vino oltre al decreto legislativo n. 61 del 08/04/2010 relativo alla tutela delle DO e IG. Presenti, anche, le disposizioni a livello nazionale sulla disciplina dell’attività di produzione e commercio delle bevande (legge 82/2006), con relative accise, disciplina igienica degli alimenti, produzione con metodo biologico, i codici doganali, preimballaggi, ecc… Durante la presentazione Zonin, che rappresenta la principale organizzazione nazionale del settore, ha affermato che questo Codice della Vite e del Vino 2016 si propone quale innovativo servizio di consultazione e aggiornamento legislativo che può contare sui continui aggiornamenti consultabili online tramite il sito www.uiv.it e sul supporto fornito da una newsletter che informa, tempestivamente, l’operatore professionale sulla pubblicazione di nuovi provvedimenti sia UE che nazionali. Questo Codice, afferma sempre Zonin, è un moderno strumento che si aggiunge all’Osservatorio del vino per fornire un quadro completo sotto tutti i punti di vista, perfettamente suddiviso sulle varie voci che possono interessare gli operatori di settore, profili quali: tecnico, economico e legislativo. “Con questa edizione del “Codice” – conclude il Presidente Domenico Zonin – “si da il via ad una nuova stagione editoriale dell’Unione Italiana Vini che ha promosso una originale collana di pubblicazioni dedicate alle tematiche di politica e normativa vitivinicola italiana ed europea. Un punto di riferimento ormai storico in ambito culturale e tecnico, in continua evoluzione per l’Unione Italiana Vini, forte di un’esperienza quarantennale di editoria specializzata, che vedrà, nel prossimo futuro, arricchire la Collana dedicata a questi temi, nuovi volumi al servizio del mondo vitivinicolo nazionale”.

Il Codice della Vite e del Vino 2016 può essere richiesto direttamente all’Unione Italiana Vini inviando una mail a: serviziogiuridico@uiv.it, oppure telefonando al numero: 06/44235818. Costo: 290,00 euro (IVA inclusa), comprensivo del volume cartaceo e della consultazione degli aggiornamenti on line.

Scopri i migliori vini, CHIAMA