Notizie Utili

Dalla tradizione contadina maremmana il “Ciarlone” regala allegria

Continuando la presentazione dei nostri vini provenienti dalla Tenuta l’Impostino, nel cuore della Maremma grossetana, e legati ognuno ad una novella, leggenda o favola eccoci a riscoprire il “Ciarlone” Montecucco, un rosso DOC dal color rubino, morbido, pieno e ben strutturato. Vino ideale per serate in compagnie e allegria.

Nella tradizione dell’Italia tutta, e della Toscana in particolare, la dimensione conviviale non può prescindere da un buon bicchiere di vino.

Era uso giornaliero dei contadini toscani ritrovarsi, dopo una faticosa giornata di lavoro, in una tipica osteria e sciacquarsi dalla gola la polvere dei campi e delle vigne con un po’ del vino che avrebbe rappresentato il frutto di tanto lavoro.

Tra loro era facile imbattersi in improvvisati cantastorie, girovaghi e vagabondi, che in cambio di un bicchier di vino (o meglio due o tre) intrattenevano la compagnia cantando le loro rime in ottave, con storie di altri tempi, leggende di santi e draghi, di miracoli e di magie, di cui la terra di Maremma abbonda, e che il calore del vino rendeva più credibili.

Al “ciarlone”, l’uomo dalla parola facile, e alla dimensione conviviale che da sempre accompagna il vino è dedicato il Montecucco della Selezione Delta del Vino; vino dalla facile beva e ideale sostegno di allegre serate in compagnia.

È prodotto dal 60% di Sangiovese, con aggiunta di Merlot, Alicante e Petit Verdot, e affinato per un anno in vasche d’acciaio.

Servito alla temperatura di 16-18°C si accompagna a piatti di salumi, paste con sughi rossi e carni in cotture semplici.

Scopri i migliori vini, CHIAMA