Vini rossi

Barbera d’Asti DOCG

Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Descrizione

Il vitigno Barbera è, tra quelli a bacca rossa, il più diffuso e rappresentativo dell’enologia piemontese, tanto da contare 3 denominazioni ad esso dedicate (Alba, Asti e Monferrato) nonché almeno altre dieci in cui compare come tipologia a se stante.

Nell’Astigiano comunque questo vitigno la fa da padrone ormai da secoli, tanto da aver conquistato recentemente la massima denominazione DOCG, essendosi trasformato col tempo in un rosso più impegnativo grazie a molti accorgimenti durante la coltivazione (basse rese per ettaro, raccolta a perfetta maturazione delle uve), la vinificazione e la maturazione (un congruo passaggio in legno medio-piccolo per addomesticarne il vigore e la potenza propri della giovine età), dalla gradazione importante, certamente più appagante e longevo poi, una volta imbottigliato.

Rosso da tutti i giorni per chi ama vini mediamente complessi e strutturati, ama accompagnarsi a primi conditi con sughi saporiti ai funghi o salsiccia, lasagne, seconde portate a base di carne, tra cui spiccano quelle suine cotte alla brace o al forno, formaggi mediamente stagionati anche leggermente piccanti.

Servire intorno a 18° C avendo cura di stappare la bottiglia con almeno un’ora di anticipo rispetto al servizio.

Vitigno
Barbera

Zona di produzione
Piemonte (Asti)

Contenuto alcolico
12,5 % vol.

Invecchiamento
In vasche di acciaio più alcuni mesi di affinamento in bottiglia.

Colore
rosso intenso.

Profumo
Profumo di frutta matura su fondo di spezie.

Sapore
Gusto pieno, piacevole ed elegante, di buona persistenza.

Accostamento gastronomico
minestre asciutte, umidi, brasati, arrosti di carni rosse e formaggi fermentati. Da servire preferibilmente ad una temperatura di 18° C

Barbera d'Asti DOCG

CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI

[ccf_form id=”859″]

Scopri i migliori vini, CHIAMA