Notizie Utili

Arrivano le feste: brindiamo con un Lambrusco spumante

L’arrivo delle feste natalizie, il salutare l’imminente nuovo anno porta immediatamente a pensare al “brindare”, in compagnia di amici e parenti. Una piacevole tradizione legata all’utilizzo di Spumanti italiani o Champagne francesi che, proprio in questi giorni, incrementano le vendite. Dalle nostre selezioni Delta del Vino ci permettiamo – magari per dare un tocco di novità – di consigliare ai nostri amici e clienti di provare a brindare con un Lambrusco Rosso Brut tipicamente emiliano.

Del Lambrusco abbiamo già parlato in passato; è un vino tanto amato (il vino italiano più venduto al mondo) quanto odiato (alcuni non lo considerano nemmeno vino), resta il fatto che è un prodotto in continua evoluzione che nasce e si sviluppa in quella fetta di terra racchiusa tra le province di Reggio Emilia, Modena, Parma e Mantova. Terre dove la cucina è ricca e dove il Lambrusco è quasi un’istituzione. Mario Soldati definì il Lambrusco come “l’umile Champagne dell’Emilia-Romagna” grazie alla suo naturale aspetto frizzante, capace di macchiare la scodella di ceramica dopo aver invaso l’ambiente di profumi fruttati e di campagna. Ma il Lambrusco può diventare anche molto “elegante” e richiedere fini bicchieri quando la vinificazione viene fatta a spumante grazie ad una sosta sulle bucce per 6-8 giorni seguita da una lunga maturazione sulle fecce fini con lo scopo di aumentarne il corpo ed avere profumi più complessi e concludere il processo di conservazione in serbatoi di acciaio. Trascorso questo periodo si provvede ad una seconda fermentazione e a una lunga spumantizzazione e il finale affinamento in bottiglia che ci regala un vino dal colore rosso rubino intenso, che produce una piacevole schiuma di un bel rosso ciliegia dal profumo di frutta con, sul finale, leggere note di cannella e, al palato, risulta corposo e pieno, dal fine perlage.

Un vino di 11,5% vol., capace di stupire – servito ad una temperatura di 8-10°C – sia come aperitivo che da tutto pasto, in particolare con antipasti leggeri e di pesce, piatti freddi, risotti, carni bianche e crostacei.

Una nuova idea per il prossimo Natale e per brindare al Nuovo Anno.

Scopri i migliori vini, CHIAMA