Zuppa di Cipolle, una prelibatezza della cucina francese

Piatto tipico dei “cugini” d’oltralpe ma che rientra, assolutamente, nelle tradizioni culinarie italiane, in quanto piatto povero che si è arricchito nelle sue evoluzioni. La zuppa di cipolle nasce, come tantissimi, per recuperare i pochi avanzi della tavola ed è un piatto di facile preparazione, caldo, confortevole e di semplice preparazione. Delta del Vino vi propone questa ricetta consigliandovi di fare attenzione alla scelta degli ingredienti, soprattutto del formaggio groviera che dev’essere di buona qualità. Per il resto tutto molto semplice, vi consigliamo – per evitare di piangere nell’affettare le cipolle – di tagliarle a metà e lasciarle immerse in acqua fredda per 10 minuti avendo la premura di eliminare la parte centrale che da un sapore troppo forte al piatto e indigesta per alcune persone.

Ecco gli ingredienti necessari per preparare 4 gustosissime porzioni:

  • 500 g. di cipolle bianche
  • 500g di brodo di carne o vegetale
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 50 g. di formaggio gruviera grattugiato
  • 1 foglia di alloro (facoltativa)
  • timo fresco
  • olio extravergine di oliva
  • 1 noce di burro
  • pane casereccio a fette

Per realizzare questo piatto iniziate ad affettare finemente le cipolle e fatele stufare dolcemente in una casseruola con burro e olio per 20/25 minuti. Dovranno assumere un colore quasi trasparente e dovrete tenerle mescolate spesso per evitare che si attacchino al fondo. A questo punto unite la farina e lo zucchero mescolando per circa 2 minuti fino a quando la farina non avrà perso il colore. Sfumate con il vino bianco secco e lasciatelo evaporare prima di aggiungere il brodo ben caldo, il timo e – volendo – l’alloro. Il brodo, rigorosamente fatto in casa, è previsto di carne, ma si può utilizzare anche un brodo vegetale a base di sedano, carota e cipolla. Regolate di sale e pepe e portate il composto ad ebollizione mantenendo il fuoco molto basso. Coprite e lasciate cuocere per almeno 1 ora mescolando di tanto in tanto. Quando la zuppa è pronta trasferitela nelle apposite cocotte di coccio individuali, mettete le fette di pane, precedentemente tostate, sopra al composto e una generosa spolverata di formaggio gruviera grattugiato. Passate i recipienti in forno ben caldo (180°) sotto al grill, in modo che il formaggio si fonda alla perfezione e si formi una bella crosticina croccante. Sfornate e aggiungete un filo di olio, qualche fogliolina di timo e una spolverata di pepe a piacimento e servite ben caldo. Come vino da abbinare c’è chi consiglia un bianco profumato come il Sauvignon, noi opteremmo per un buon vino toscano e corposo come il Chianti DOCG oppure un buon Merlot Grave del Friuli DOC, che potete trovate tra le selezioni Delta del Vino. Come sempre ricordiamo che potete contattarci per ulteriori informazioni allo 0521 980 161 oppure scriverci una email ai recapiti che trovate qui sotto.


Contatti
Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com