Teroldego Rotaliano, un nobile simbolo tra i vini del Trentino

Nel cuore del Trentino Alto-Adige, a metà strada tra il Capoluogo di Regione e Bolzano, troviamo la zona denominata Campo Rotaliano, attraversata dai fiumi Adige e Noce. In quest’area, di forma triangolare e protetta da pareti rocciose, si trovano le località Mezzolombardo e Mezzocorona circondate da un meraviglioso intarsio di vigneti dove si produce uno dei principali vini rossi DOC del Trentino, il Teroldego Rotaliano. L’antico nome pare giunga dal medioevo dal termine sassone Tiroler Gold (oro del Tirolo) e diventò celebre grazie all’Imperatore Francesco Giuseppe, grande estimatore di questo vino che lo volle anche alla corte di Vienna. Il Teroldego Rotaliano della Selezione Delta del Vino proviene da allevamenti situati nella zona Pasquari, una delle più rinomate della Piana Rotaliana per la coltivazione della vite, da un vigneto con un’età media di 40/50 anni e ancora rigorosamente coltivato secondo il tradizionale metodo a Pergola doppia trentina che consente un ottimo equilibrio vegeto-produttivo con una resa annua di quasi 80 hl per ettaro. La famiglia che produce questo pregiato vino rosso non ha perso l’abitudine di raccogliere ancora a mano le uve, che vengono deposte in piccole cassette areate e pigiodiraspate sul posto. Successivamente riposte in botti di acciaio inox, per consentire la giusta fermentazione alcolica che avviene in circa 8 giorni, passano poi in piccoli carati di rovere francese per la fermentazione malo-lattica, procedimento che richiede 10 lunghi mesi, fino all’affinamento finale in bottiglia per altri 6 mesi. Quello che ne deriva è un vino fragrante e fruttato, dal profumo spiccatamente varietale e dove prevalgono i frutti di bosco fino al finale profumo di marasca. Il Teroldego Rotaliano è un vino di 13%Vol. di gradazione e di medio corpo, nato per soddisfare tutti i palati e divenuto Teroldego Rotaliano DOC nel 1971, è ideale – servito ad una temperatura di 16-18°C. – per accompagnare primi piatti a base di ragù o sughi di carne, arrosti, carni bianche o rosse alla griglia o piccola selvaggina, ma anche con bolliti e i tipici formaggi trentini. Noi aggiungiamo anche un suggerimento un po’ “estremo”, provatelo con la pizza, sarà una piacevole sorpresa.

Uve
Teroldego 100%

Sistema di allevamento
Pergola doppia trentina

Altitudine
250 m s.l.m.

Epoca di Vendemmia
Terza decade di Settembre

Maturazione
Fermentazione in botti di acciaio per 8 giorni, poi in piccoli carati di rovere francese per 10 mesi

Affinamento
in bottiglia per 6 mesi

Gradazione alcolica
13% vol.

Caratteristiche organolettiche
Color rosso rubino con riflessi violacei

Abbinamento
Piatti della tradizione trentina, primi a base di sughi di carne, arrosti, grigliate, bolliti e formaggi

Temperatura di servizio
16-18°C

CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI

Contatti
Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com