Viene dalla Sicilia il Pinot Grigio IGT, un vino biologico tutto da amare

Viene dalla Sicilia il Pinot Grigio IGT, un vino biologico tutto da amare

Chissà se anche il commissario Montalbano, noto buongustaio e intenditore di vini, ama coccolarsi con un buon bicchiere di Pinot Grigio Terre Siciliane IGT come questa “new entry” tra le selezioni Delta del Vino che, con grande piacere, vogliamo presentarvi. Indipendentemente dai gusti del simpaticissimo personaggio uscito dalla prolifica penna di Andrea Camilleri questo vino bianco interamente biologico è stata una piacevolissima sorpresa, a ulteriore conferma di come la professionalità e la qualità dei vignaioli siciliani sia in costante crescita, raggiungendo quel livello di qualità che ci si attendeva da una terra dalla grande storia eno-gastronomica. Quando si parla di vini siciliani la zona di Alcamo è una delle più menzionate, in quanto uno dei principali centri di produzione di vino, specialmente bianco, di tutta l’isola e in quest’area – a metà strada tra Palermo e Trapani nella punta a Nord-Ovest della Sicilia – non è difficile imbattersi in vigneti con geometria a spalliera o a tendone tra i quali vengono coltivate secondo metodi biologici, quindi senza l’uso di pesticidi, erbicidi e fertilizzanti sintetici, le uve di Pinot Grigio utilizzate al 100% per la produzione di questo vino che può vantare la denominazione IGT. Dopo la raccolta le uve vengono pressate e, assieme al mosto fiore, vengono processate a basse temperature. Il prodotto pulito viene successivamente filtrato e fatto fermentare a 16-18 °C fino a quando la fermentazione non risulta perfetta. A questo punto in vino viene conservato in vasche a bassa temperatura costante prima di venire imbottigliato. Quello che ne scaturirà è un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, dal bouquet perfettamente equilibrato, con note di mela, pesca e biancospino. Dal sapore fresco e armonico al palato il Pinot Grigio Terre Siciliane IGT si abbina idealmente con pollo alla griglia, piatti di pesce e insalate, servito ad una temperatura di 8-10 gradi, ma da non sottovalutare anche per aperitivi o per una rilassante bevuta a metà giornata. Ma attenzione a non eccedere, il commissario Montalbano è sempre in agguato. Uve Pinot Grigio 100% Sistema di allevamento Controspalliera, Cordone speronato Tipologia di terreno Sabbioso Altitudine 150-170 metri s.l.m. Maturazione Macerazione con le bucce e fermentazione a freddo con affinamento in vasche d’acciaio e bottiglia Gradazione alcolica 12% vol. Abbinamento Vino che si accompagna idealmente a carni bianche alla griglia, piatti di pesce e insalate Temperatura di servizio 8-10°C   CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Dalla Sicilia un vino IGT completamente biologico che unisce Nero d’Avola e Merlot

Dalla Sicilia un vino IGT completamente biologico che unisce Nero d’Avola e Merlot

Arriva dalla bella Sicilia – e più precisamente dalla provincia di Alcamo – questo nuovo vino che arricchisce la selezione Delta del Vino. Si tratta di un Nero d’Avola-Merlot Terre Siciliane IGT “Organic” con un uvaggio all’85% di Nero d’Avola e il restante 15% di Merlot per unire la forza del primo alla morbidezza del secondo ottenendo un risultato di grande soddisfazione. Un vino rosso che rappresenta perfettamente la Sicilia dove le coltivazioni delle viti, grazie alle ideali condizioni climatiche con clima asciutto e ventoso, permettono di produrre dell’uva straordinaria senza l’utilizzo di prodotti chimici artificiali. Recuperando le sempre utili conoscenze popolari sulla coltivazione dei vigneti, in aggiunta al vantaggio climatico, l’azienda è riuscita nell’intento di avere una cultura totalmente biologica, senza OGM, capace di proteggere la biodiversità della flora e della fauna nel pieno rispetto dell’ambiente e di avere, come contropartita, un prodotto che è naturale al 100% mantenendo intatto il sapore di quella terra situata nella parte occidentale della Sicilia ad un’altitudine di 350 m slm. Le uve vengono ancora raccolte a mano e fatte fermentare in vasche di acciaio inox termocondizionate, senza aggiunta di lieviti. Il vino viene fatto fermentare a bassa temperatura per 10 giorni al fine di preservare la maggior parte dei sapori aromatici della varietà. Dopo un breve passaggio di 3 mesi in botte è pronto per la bottiglia. Ne deriva un bellissimo vino dall’intenso colore rosso inchiostro, dall’intenso profumo e con un bouquet di amarene e frutti di bosco, dal sapore vellutato e ricco di morbidi tannini. Un vino con un 13% di alcol che, servito a temperatura ambiente, si abbina meravigliosamente con la cucina mediterranea, le carni rosse alla griglia e i buoni formaggi...

Read More

Grillo Biologico Vegan 2014 Nicosia IGT

IGT Terre Siciliane Vino bianco prodotto con uve autoctone della Sicilia, e utilizzato per produrre i migliori vini DOC Marsala, vede un utilizzo anche per la produzione di vini bianchi dal colore giallo paglierino carico che sprigiona aromi con sentori erbacei, floreali e con note agrumate. Il vitigno, un tempo coltivato ad alberello mentre oggi si tende a preferire la spalliera bassa, è normalmente abbondante e necessita di un terreno particolare per poter garantire il suo caratteristico grado zuccherino, maggiormente elevato rispetto alle altre uve bianche. Questo vino presente nella selezione Delta del Vino è considerato biologico e vegano, espressione autentica di una tra le più pregiate varietà autoctone siciliane. La vinificazione avviene con le uve che, dopo la diraspatura, vengono sofficemente pressate e poste a decantare a freddo per 48 ore, dopo di che segue l’inoculo per l’avvio della fermentazione a temperatura controllata. Il vino ottenuto viene, infine, stabilizzato, filtrato e imbottigliato. Un bino che si adatta molto bene con tutti i piatti di mare, sia cotto che crudo e coi crostacei ed è perfetto con le Sarde a beccafico, particolare piatto siciliano della zona di produzione del vino Grillo. Annata: 2014  Grado alcolico: 12,5% vol.  Vitigni: Grillo  Vigneti: terreni di medio impasto, tendenzialmente argillosi, posti ad un’altitudine di circa 300 m s.l.m Vendemmia: fine agosto – inizio settembre  Affinamento: in vasche d’acciaio inox e 2 mesi in bottiglia  Colore: paglierino con riflessi verdognoli  Profumo: fresco, fruttato, con note di ortica e menta  Gusto: sapido, strutturato e persistente Temperatura di servizio: 10°-12°C  Abbinamenti: piatti di mare, pesce crudo e crostacei CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More

Grecanico di Sicilia IGT

Grecanico di Sicilia IGT

Indicazione Geografica Tipica Descrizione Il vitigno Grecanico sembra essere stato introdotto in Sicilia dalla Grecia. Prima dell’avvento della fillossera il Grecanico si poteva trovare nelle provincie di Trapani,Catania, Caltanissetta, ma in seguito si è diffuso maggiormente in quella di Trapani. Del vitigno Grecanico si conoscono due cloni, uno a grappolo spargolo, diffuso nel trapanese ed un altro a grappolo serrato, meno diffuso e presente in prevalenza nella Sicilia occidentale. Presenta alcune affinità aromatiche con il Sauvignon, ma questo non implica alcuna affinità di tipo genetico. La Sicilia è certamente la regione italiana che ha subito in questi ultimi anni le più imponenti modificazioni per quanto riguarda l’enologia. Se si pensa che la produzione d’uva da vino dell’isola da sola rappresenta più del 20% del totale italiano si può ben capire quale influenza ciò abbia avuto nel mondo del vino. Ed in effetti ormai quasi tutte le importanti aziende del “continente” hanno ormai messo radici in Trinacria, portando esperienza ed una “forma mentis” più moderna ma approfittando d’altro canto delle invidiabili caratteristiche podologiche, climatiche e varietali che l’isola offre. Frutto della nuova brezza tonificante che spira in Sicilia è certo questo bianco, figlio di un nobile vitigno autoctono locale, vinificati sapientemente, con l’ausilio di moderne tecnologie di cantina, tra cui certamente la più importante è quella del freddo. L’abbassamento termico delle uve provenienti dalle assolate campagne mediante scambiatori o anche grazie alla vendemmia notturna nonché il controllo della temperatura di fermentazione, portano a risultati prima insperati, regalando vini fruttati e ricchi in profumi, sebbene grassi e complessi, caratteristiche queste tipiche per quelle plaghe. Adatto ad accompagnare l’intero pasto, si esalta comunque con portate di pesce di mare, dai tranci di tonno o pesce spada cotti alla griglia o in padella ai fritti misti di mare. Ottimo anche con formaggi teneri e verdure alla griglia, come le melanzane o i peperoni va servito fresco, intorno ai 10° C. Vitigno Grecanico 100% Zona di produzione Sicilia Contenuto alcolico 11,5 % vol. Invecchiamento è un bianco da consumare giovane Colore giallo paglierino, Profumo fine, con sentori agrumati e di miele. Sapore Asciutto Accostamento gastronomico Vino particolarmente indicato con piatti a base di pesce. Da servire preferibilmente ad una temperatura di 10° C. CONTATTACI PER INFO E ACQUISTI Contatti Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com * Nome * Cognome Città * Email Telefono Il Tuo Messaggio *...

Read More