Il Vino italiano protagonista sulla “Via della Seta”

Ha indubbiamente fatto molto parlare la visita italiana del Capo di Stato cinese Xi Jinping che potrebbe posizionare l’Italia come centro nevralgico nelle rotte commerciali del prossimo futuro, una rotta ribattezzata “Via della Seta”. Indubbiamente una grande occasione per rafforzare le esportazioni verso la Cina, che si sta sostituendo agli Stati Uniti come mercato da conquistare con i nostri prodotti di eccellenza, particolarmente graditi a Pechino. E, ovviamente, l’agroalimentare sarà uno di quei settori con un ruolo primario che andrà a ritoccare, in rialzo i già ottimi risultati che stiamo ottenendo, vedasi i 440 milioni di euro di esportazione del recente 2018 con il vino italiano che si conferma il prodotto Made in Italy maggiormente esportato con un valore di affari pari a 127 milioni di euro, che rappresenta quasi il 30% dell’export complessivo. Anche il vino, quindi, è stato protagonista nel confronto tra Xi Jinping e il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel meraviglioso Salone delle Feste del Quirinale, in una cena alla quale hanno partecipato le massime cariche dello Stato, imprenditori, top manager ed esponenti della cultura i cui palati sono stati “coccolati” da un menu tutto italiano e – ovviamente – tutto innaffiato dal meglio della produzione enoica nazionale, da Nord a Sud.

La strada è tracciata e la possibilità che il vino italiano diventi un grande e importante protagonista in Oriente e non è un caso se persino la prima guida all’abbinamento coi piatti tradizionali cinesi, denominata “Zhōngcān yì jiǔ” (Chinese Cuisines meet Italian Wines, nella versione inglese) prodotto da tredici talentuosi cuochi di Pechino e Shangai, in collaborazione con I Factor (Hong Kong – Dubay), l’Ais Club Cina, il Chinese Culinary Institute di Hong Kong e Satr Gourmet Communications di Pechino.

Un’altra conferma della grande qualità del nostro amato vino italiano, con la speranza che venga sempre valorizzato e promosso qual è, ovvero una delle assolute eccellenze nazionali da tutelare e difendere, soprattutto dalle contraffazioni.

Contatti
Per tutte le informazioni sulle selezioni Delta del Vino compila la form oppure inviaci una email a: rastelli@deltadelvino.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *